Bando Diagnosi Energetiche

Regione Emilia-Romagna



APPLICATIVO WEB PRIDE E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per poter accedere all’applicativo web PRIDE, è necessario l’utilizzo di strumenti come certificato digitale o simili?
E’ possibile che una società, e non solo associazioni, studi professionali o privati cittadini, operi come soggetto delegato anche se con sede legale al di fuori del territorio regionale?
La domanda di contributo può essere sottoscritta da un soggetto diverso dal legale rappresentate dell’impresa richiedente il contributo?
È possibile rappresentare più imprese richiedenti nella gestione delle pratiche sull’applicativo web?
Una PMI può richiedere contributo per la realizzazione della diagnosi energetica (art. 4.1 lett. a) e per l’adozione del sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001 per uno stesso sito produttivo?

REQUISITI AMMINISTRATIVI

Per la compilazione dell’Allegato 2 “dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà Parametri dimensionali – De minimis dell’impresa richiedente” i dati su fatturato, ULA e totale attivo di bilancio devono comprendere anche quelli della collegata secondo la percentuale di possesso?
Come va compilata la sezione relativa alle imprese collegate/associate dell’Allegato 2 “dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà Parametri dimensionali – De Minimis dell’impresa richiedente” in cui si richiede di riportare la situazione societaria alla data di presentazione della domanda e ULA, fatturato e attivo di bilancio?
Per la compilazione dell’Allegato 2 “dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà Parametri dimensionali – De minimis dell’impresa richiedente” nella tabella della sezione sugli aiuti pubblici in regime di de minimis percepiti bisogna riportare congiuntamente i dati dell'impresa e della sua collegata oppure solo quelli dell'impresa partecipante al bando.
Una PMI con sede operativa in Emilia-Romagna intende presentare domanda di contributo a valere sul presente bando. Tale impresa ha due imprese collegate con sede legale all'estero. Come va compilato l’Allegato 2 “dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà Parametri dimensionali – De minimis dell’impresa richiedente”
Una impresa che presenta all’interno della propria compagine sociale uno o più enti pubblici può presentare domanda di contributo?

REQUISITI TECNICI

Una impresa che soddisfi i requisiti di PMI ai sensi del Decreto del Ministero delle Attività Produttive 18 aprile 2005, e che risulti obbligata alla redazione della diagnosi energetica ai sensi dell'art. 8, comma 3 del D.Lgs. 102/2014 può presentare domanda di contributo a valere sul presente bando?
Quali sono le imprese obbligate alla realizzazione della diagnosi energetica ai sensi dell’art. 8, comma 3 del D.Lgs. 102/2014 e che pertanto non possono accedere ai contributi del bando?
Quali sono i soggetti abilitati a redigere diagnosi energetiche ai fini dell’accesso al contributo?
Le diagnosi energetiche eseguite per ottenere il contributo per l’adozione di Sistemi di gestione dell’energia conformi alla norma ISO 50001 devono essere obbligatoriamente condotte da ESCo, o Esperti in Gestione dell'Energia, o Auditor Energetici certificati da organismi accreditati?
Anche le imprese che richiedono il contributo per l’adozione di sistemi di gestione dell’energia conformi alla norma ISO 50001 devono realizzare una diagnosi energetica conforme all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014?